ROBERTO RANIERI – STEFANIA ROTA

separator

Ranieri Rota

 

PROGRAMMA

 

Ludwig van Beethoven  (1770-1827)

Sonata Op. 7 No. 4 in Mi bemolle maggiore

Allegro molto con brio

Largo. Con gran espressione

Allegro

Rondò. Poco allegretto e grazioso

 

 

Ludwig van Beethoven

Sonata per violoncello e pianoforte Op. 102 No. 1

in Do maggiore

Andante

Allegro vivace

Adagio, tempo d’Andante

Allegro vivace

 

 

Johann Sabastian Bach (1685-1750)

Ferruccio Busoni  (1866-1924)

Fantasia cromatica e Fuga in re minore BWV 903

 

 

Ferruccio Busoni

Serenata per violoncello e pianoforte Op. 34

 

 

 

ROBERTO RANIERI, dopo aver vinto numerosi concorsi a livello internazionale, ha iniziato una brillante carriera.

I suoi concerti hanno sempre suscitato profondo interesse ed entusiasmo di pubblico e critica.

Si è esibito come solista in Spagna, Austria, Francia, Repubblica Ceca, Medio Oriente, Argentina, Brasile e Messico. Ha suonato con direttori quali O. Maga, A. Nanut, R. Chailly, R. Muti, J. Temirkanov.

Ha realizzato incisioni per la Rai, la Radio della Svizzera Italiana e in Germania per la Radio Televisione.

È docente di violoncello presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “G. Donizetti” di Bergamo.

Suona un violoncello Paolo Antonio Testore del XVII secolo.

 

STEFANIA ROTA  si è diplomata con il massimo dei voti e la lode presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “G. Donizetti” di Bergamo sotto la guida di Maria Grazia Bellocchio.

È vincitrice di numerosi primi premi in diversi concorsi nazionali e internazionali.

Ha tenuto concerti per importanti associazioni e stagioni concertistiche come solista e in formazione da camera.

Si è esibita in numerosi teatri e prestigiose sale, in Italia e in Europa.


separator