GABRIELE MIGLIOLI

separator

Foto Gabriele 318

 

CURRICULUM

Si è diplomato con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Musica di Brescia nel 1994 sotto la guida del Maestro Paolo Perucchetti.

In seguito ha partecipato a numerosi seminari e masterclass con i Maestri Mario Brunello, Emil Klein, Francesco Pepicelli ed Enrico Bronzi.

Nel corso degli studi ha avuto modo di distinguersi e di ottenere riconoscimenti importanti, quali la classificazione al secondo posto nel Concorso “Romanini” del 1993, e varie borse di studio.

Molto attivo nella musica da camera, fin da quando era studente suona con il quartetto Elios, eseguendo un ampio repertorio sia classico che di contaminazione di generi.

Nel 1992 è iniziata la collaborazione con l’Orchestra da camera di Mantova e con l’Orchestra del Festival Internazionale “Arturo Benedetti Michelangeli” di Brescia e Bergamo del M.° Agostino Orizio, effettuando concerti in Italia e all’estero, collaborando con solisti di fama, quali Rostropovich, Maisky, Bronzi, Ughi, Krylov, Oppitz, Argerich, Zilberstein e molti altri.

Dal 1992 è membro stabile della Sweitzer Streichorchester Engelberg, con cui ha effettuato decine di tournee in Spagna e Svizzera.

Da marzo del 1994 è iniziata la lunga collaborazione con l’Orchestra Sinfonica dell’Emilia Romagna “Arturo Toscanini”, dove ha conosciuto la maggior parte del repertorio sinfonico, lavorando con  illustri Maestri come G. Gavazzeni, A. Campori e altri.

È primo violoncello dell’Orchestra da camera “Vox Aurae” di Giancarlo Delorenzo, con cui ha effettuato centinaia di concerti in Italia, Francia e Spagna ed ha inciso 7 CD, per la casa discografica Agorà, con musiche di F. Durante, O. Respighi, A. Toni, M. E. Bossi, S. Mayr, W. A. Mozart.

Dal  1998 ha iniziato la collaborazione con l’Orchestra “Haydn” di Bolzano e con l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano dove tuttora è impegnato.

Nel 2001 è stato invitato dall’Orchestra della Scala di Milano, con la quale tuttora saltuariamente collabora, ad eseguire “Turandot” di Puccini, diretta dal M.° Pretre. Ha avuto modo di conoscere i più grandi Maestri, come Sawallich e Tate, durante le collaborazioni con la Filarmonica della Scala e i Cameristi della Scala.

Dal 2003 fa parte stabilmente del gruppo “Caronte”, che affronta i più disparati generi musicali con strumenti classici e voci classiche e jazz.

Di recente formazione sono il Trio Prometheus, con violino e pianoforte, e il quintetto di musica antica Carmina Rara, con i quali esegue programmi di particolare ricerca stilistica.

Nel marzo 2007 si è laureato con lode in Discipline Musicali presso l’Istituto di Alta Formazione Musicale di Brescia presentando una tesi sul virtuoso violoncellista Carlo Alfredo Piatti, ed in seguito ha conseguito l’abilitazione di Didattica della musica, specifica per l’insegnamento del violoncello.

 


separator