Scuola

separator

 

Poco prima della seconda guerra mondiale Mons. Giuseppe Berardi avviò, nell’ambito dell’Azione Cattolica di Brescia, la Scuola Diocesana Femminile di Musica Sacra per «preparare le piccole maestre di canto parrocchiale».

Nel 1952 essa prese il nome di Scuola Diocesana di Musica Sacra – Sezione femminile.

Dopo la morte di Berardi, e fino a una sospensione dell’attività, la Scuola fu affidata all’Ufficio Liturgico Diocesano, che aprì pure una “sezione didattica” per le educatrici delle scuole materne ed elementari, soprattutto parrocchiali.

Per attuare le indicazioni del Concilio Vaticano II e del XXVIII Sinodo Diocesano, nel 1988, Mons. Bruno Foresti istituì la Scuola Diocesana di Musica Santa Cecilia affidandola, in collaborazione con il Segretariato per la liturgia, al Seminario Vescovile Diocesano.

Dal 2007 la Scuola è gestita, su mandato del Vescovo, dalla Fondazione Diocesana Santa Cecilia, ente ecclesiastico civilmente riconosciuto, costituito nel 2003 per assicurare il sostegno a iniziative diocesane di formazione liturgica e artistico-musicali.

Dal 2011 tutte le attività della Scuola godono del Patrocinio del Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma, istituzione accademica della Santa Sede deputata alla formazione dei musicisti e degli insegnanti di musica sacra.

A seguito della firma di un protocollo d’Intesa con il Conservatorio “Luca Marenzio” di Brescia per una «formazione musicale corrispondente a un livello riferibile alla fascia pre-accademica, […] definita e conforme ai parametri di valutazione dell’offerta didattica destinata agli allievi della fascia pre-universitaria stabiliti dal Conservatorio “Luca Marenzio”», la Scuola, dall’anno scolastico 2011-2012, può offrire «percorsi di studio congrui: a) ai programmi previsti dalle prove di verifica stabilite nel Regolamento dei corsi pre-accademici emanati dal Conservatorio “Luca Marenzio”di Brescia; b) al livello di preparazione riferito al II anno del livello base dei corsi pre-accademici istituiti dal Conservatorio (in funzione dell’ammissione al Liceo musicale “Veronica Gambara”); c) ai programmi degli esami di ammissione del Triennio ordinamentale di I livello».

 


separator