La nostra storia

Don Tullio Stefani

Don Tullio Stefani

GUIDA E ISPIRAZIONE DELLA SCUOLA

Don Tullio Stefani (2 novembre 1939 – 8 ottobre 2014) è stata la figura di spicco cui si deve in questi decenni la direzione della Scuola in stretta collaborazione con Mons. Faustino Guerrini, alla morte del quale divenne Presidente della Fondazione Diocesana Santa Cecilia, ente gestore della Scuola.

La Mission della Fondazione

La Fondazione, al fine di rispondere alle esigenze di formazione cristiana del clero, dei religiosi e dei fedeli della Diocesi di Brescia, intende promuovere iniziative per la conservazione e l’incremento della tradizione religiosa locale, soprattutto valorizzando e custodendo il patrimonio storico-artistico della Chiesa bresciana. (Statuto della Fondazione Diocesana Santa Cecilia, art. 2 – Scopi)

Le finalità perseguite dalla Fondazione sono:

      • preparare animatori del canto liturgico, organisti, strumentisti e direttori di coro;
      • proporre attività volte a “conservare il patrimonio della musica sacra e favorire le nuove forme del canto sacro” (MS 52);
      • promuovere lo studio della musica per sviluppare le inclinazioni
      • diffondere la cultura musicale e valorizzare il prezioso patrimonio musicale bresciano.

Imparare musica alla Santa Cecilia

Non solo per chi ha TALENTO


Talento e predisposizione naturale non sono indispensabili.
Come quasi tutti imparano a parlare correttamente, così quasi tutti possiedono una sufficiente “predisposizione per la musica”.
Esistono certo talenti eccezionali, che è necessario riconoscere, sostenere e promuovere. Tuttavia, è importante che tutti abbiano la possibilità di sviluppare il proprio talento, e che, soprattutto i giovanissimi, abbiano una solida e vivace educazione musicale.

Proposte adatte a TUTTI


La musica entusiasma perché riesce a esprimere tutte le “tinte” della vita e crea relazioni con
culture ed epoche diverse, senza pregiudizi.

Presso la Scuola di Musica Santa Cecilia si studiano:

  • la musica liturgica e sacra;
  • la musica corale;
  • la musica strumentale, solistica e in ensemble

    … dalla “classica” alla contemporanea.

Fare MUSICA con noi


Da noi puoi fare musica per: 

  • sviluppare l’intelligenza;
  • stimolare le connessioni fra gli emisferi cerebrali: testa, cuore e mani “si intonano” fra loro;
  • educare a positive relazioni con gli altri;
  • costruire ponti col passato personale e collettivo, e con altre culture;
  • potenziare le abilità che fanno realizzare con successo un’intenzione;
  • condividere il frutto del proprio impegno.

Scopri il musicista che c’è in te

ESPLORA I NOSTRI CORSI

I nostri Docenti

Strumenti

Canto

Altre discipline

Team di direzione

Don Roberto Soldati
DIRETTORE

M° Don Roberto Soldati

Giovanni Benyacar
COORDINATORE DIDATTICO

M° Giovanni Benyacar

Francesca Cingia
SEGRETERIA

Dott.ssa Francesca Cingia

IL PATRIMONIO STRUMENTALE

La Scuola ha a disposizione un ingente patrimonio di strumenti musicali, di proprietà della Fondazione Diocesana Santa Cecilia:

  • 4 organi a canne
  • 2 pianoforti grancoda da concerto
  • 4 pianoforti mezza coda
  • 11 pianoforti verticali
  • 1 clavicembalo
  • 1 harmonium

Alcuni strumenti sono stati acquistati nel corso degli anni. Altri sono stati lasciti da parte di persone che in vita hanno avuto a cuore la Scuola Diocesana.
Gli strumenti da studio sono quotidianamente a disposizione degli allievi. Per garantire il perfetto funzionamento degli strumenti, viene posta quotidiana attenzione ai parametri di temperatura e umidità.
Inoltre viene attuata una manutenzione ordinaria periodica da parte di esperti professionisti.